//RECIOTO DELLA VALPOLICELLA CLASSICO DOCG 2011 – GIOVANNI ALLEGRINI 500ML

RECIOTO DELLA VALPOLICELLA CLASSICO DOCG 2011 – GIOVANNI ALLEGRINI 500ML

40,00

  • Cantina: ALLEGRINI
  • Annata: 2011
  • Regione: VENETO
  • Denominazione: RECIOTO DELLA VALPOLICELLA CLASSICO DOCG
  • Vitigni: CORVINA VERONESE 80%, RONDINELLA 15%, OSELETA 5%
  • Alcol: 14%
  • Formato: 0,75l
  • Consumo ideale: 2016/2018
  • Temperatura di servizio: 14°C
  • Abbinamenti: DOLCI A BASE DI FRUTTA SECCA, AMARETTI E CROSTATE DI FRUTTA ROSSA.
  • Occasioni di degustazione: FINE PASTO
  • Voto di Liberrima: 5/5
  • Lo consigliamo perché: TRADIZIONALMENTE VIENE ABBINATO AI DOLCI SECCHI QUALI PASTA FROLLA, CANTUCCI, “SBRISOLONA” (DOLCE TIPICO LOCALE), MA SI ACCOMPAGNA PERFETTAMENTE ANCHE A TORTE MORBIDE A BASE DI CIOCCOLATO AMARO. VA PROVATO CON LE FRAGOLE E I FRUTTI TROPICALI. INOLTRE, PER LA SUA ECCEZIONALE ROTONDITÀ, TROVA MATRIMONIO ELETTIVO

3 disponibili

Product Description

Indicazioni di Degustazione
colore rosso rubino intenso, ha bouquet speziato con sentore di frutta appassita e sapore pieno e vellutato. condivide con l’amarone la tecnica dell’appassimento delle uve, ma se ne distingue per la naturale interruzione del processo fermentativo prima che tutti gli zuccheri siano trasformati in alcool.

Abbinamenti Consigliati
carni rosse, arrosti, selvaggina. ottimo per formaggi stagionati e salumi

La Cantina
l’azienda allegrini può considerarsi il risultato dell’intelligenza e dell’operosità di giovanni allegrini, uomo semplice e spontaneo che diede vita a un’impresa agricola solida, efficiente ed innovativa.
iniziò la sua attività giovanissimo e perfezionò l’arte della vinificazione dimostrando grandi capacità e una coinvolgente passione. con immagine suggestiva, venne definito “il ragno delle botti”: nella sua cantina infatti, faceva assaggiare con orgoglio i vini e, ascoltando giudizi ed impressioni, saltava come un ragno dall’una all’altra delle preziosi botti. lo stile di vita, la storia e la cultura di giovanni sono ancora oggi la chiave per comprendere la filosofia e le ragioni del successo dell’azienda allegrini. dopo la sua scomparsa, nel 1983, sono i figli a occuparsi dell’azienda.